Contatti
  • Twitter Icon sociale
  • Facebook Icona sociale
  • segreteria.macchioni

Battisti, dispiegamento di forze e stampa non giustificato


Il Governo Italiano ha accolto in pompa magna il terrorista Cesare Battisti, in realtà per i reati che ha commesso non aveva bisogno di una delegazione così nutrita ma solo di essere tradotto presso la struttura penitenziaria. Schieramento di forze dell'ordine, ministri in prima fila e un dispiegamento mediatico forse esagerato. Per Antonio Megalizzi, poco meno di un mese fa, nello stesso aeroporto di Ciampino, per il Governo c ‘era solo il ministro Riccardo Fraccaro. Per l'ennesima volta le vittime di Stato passano in secondo piano, mentre un terrorista sembra meritare la platea delle grandi occasioni. Una vergogna, soprattutto se il tornaconto  è solo propagandistico.

3 visualizzazioni