• segreteria.macchioni

Cina, via della seta, nuova strategia commerciale tutta da verificare in Parlamento


Percorrere la via della seta, al di là del significato romantico che qualcuno potrebbe trovarci, è legarsi mani e piedi al potere della Cina, senza avere alcuna garanzia. Oltre ad avere sul piede di guerra anche gli USA di Donald Trump. Questo governo continua a fare guai pensando che siamo in una monarchia totalitaria dove a decidere sia solo il premier Giuseppe Conte, coadiuvato dai due vicepremier che altro non fanno che farsi la guerra. Per questo chiediamo che il Parlamento si esprima su questa nuova strategia commerciale. Non si può proseguire calpestando la democrazia. 

0 visualizzazioni
Contatti
  • Twitter Icon sociale
  • Facebook Icona sociale