• segreteria.macchioni

Diciotti, tra Inps e Tav la contropartita c'è stata eccome..


Adesso sarà difficile raccontare che in cambio del voto in giunta sulla Diciotti, che ha detto no al processo di Matteo Salvini, non c'è stata una contropartita. Da martedì si sono sciolti, magicamente, i nodi sul reddito di cittadinanza, sulla nomina dell'INPS e il governo ha trovato anche la quadra sulla Tav. Sulla Torino-Lione però la soluzione è lontana dal venire, nella risoluzione di maggioranza, come ci ha abituato il governo, c'è un 'pagherò' sine die. Ma con lo stop all'opera a pagare saranno solo i cittadini e le imprese.

1 visualizzazione
Contatti
  • Twitter Icon sociale
  • Facebook Icona sociale