• segreteria.macchioni

«Dopo l’Umbria, alle politiche Fdi al 15%, siamo gli unici anti inciucio»


La senatrice Daniela Santanchè, racconta al quotidiano online Spraynew.it come ha ritrovato nel nuovo partito il grande entusiasmo politico che, ne è certa, porterà Fratelli d’Italia al 15% nazionale. «Io sono nata in Alleanza Nazionale, afferma, poi non c’era più una destra in questo paese nella quale mi riconoscevo e devo ringraziare Giorgia Meloni che mi ha dato di nuovo la possibilità di un percorso entusiasmante. Mi aspettavo il successo in Umbria e mi aspetto adesso a livello nazionale che Fratelli d’Italia si avvicini almeno ad un 15%. Noi siamo per un centro destra unito, lo abbiamo visto anche durante l’evento a Roma nella piazza di San Giovanni. L’elettorato è molto più avanti di noi e ci vuole insieme. Governiamo nelle regioni più importanti d’Italia, abbiamo “asfaltato”, per riportare un termine usato in qualche quotidiano oggi, anche in Umbria e ci prepariamo a governare in Emilia Romagna, in Toscana e in Calabria. Siamo certi del percorso che abbiamo intrapreso. Mi dispiace che Conte dica che l’Umbria vale solo i 2%. Per noi ogni Italiano e ogni piccolo Comune, ogni Regione, sono importanti e fondamentali. Gli Italiani non sono ingenui e hanno capito chiaramente che questo Governo era servito solo per arrestare noi nel governare l’Italia, perchè sia il Pd che i pentastellati, sia Renzi, sapevano benissimo che, se ci fosse stato un voto, sarebbero stati bocciati clamorosamente dagli italiani. In Umbria siamo il terzo partito d’Italia, - conclude l’onorevole Daniela Santanchè a Spraynews.it - noi non rispondiamo con delle opinioni personali, ma con i numeri e con i consensi che vengono direttamente dagli elettori, dagli Italiani.»

0 visualizzazioni
Contatti
  • Twitter Icon sociale
  • Facebook Icona sociale