• segreteria.macchioni

Giustizia, la Riforma sempre più necessaria dall'organico del settore alle normative in materia


Lo spazzacorrotti continua a essere sbandierato come provvedimento principe del Movimento 5Stelle, mentre l'Italia continua ad attendere la riforma del codice penale e soprattutto del processo infinito che rende il Paese inviso alla Giustizia e colpisce duramente la vita dei cittadini Italiani, siano essi persone offese o imputati la musica non cambia: rinvii di udienze continui, personale amministrativo ridotto all'osso, Magistrati sotto organico ed Avvocati non tenuti in alcuna considerazione per le indispensabili riforme dell'intero settore.

Non bastano certo provvedimenti volti a conquistare qualche click per risolvere i problemi dei cittadini, peraltro con l'introduzione di norme che difficilmente supereranno il vaglio di Costituzionalitá così come redatte.

In Italia la quantità di norme e di leggi sono infinite e creano una continua sfiducia nella Giustizia perché i cittadini rischiano di essere imputati a vita o di rimanere senza tutele.

Il ddl è stato approvato ad Ottobre dello scorso anno ma da via Arenula della riforma neanche l'ombra. Il Ministro Bonafede dovrebbe confrontarsi in maniera serrata e reale con i Magistrati e con gli Avvocati, piuttosto che con i comici, prima di approvare leggi di un settore tanto delicato; basta annunci e soprattutto prese in giro. Gli Italiani hanno bisogno di fatti concreti e la loro necessità l'hanno appena manifestata con il loro voto."

0 visualizzazioni
Contatti
  • Twitter Icon sociale
  • Facebook Icona sociale