• segreteria.macchioni

Manovra, dopo Giorgetti anche Tria non esclude quella correttiva


Dopo Giorgetti anche il ministro Tria non smentisce che la manovra correttiva sia una possibilità. Il governo Ha speso le risorse in deficit per finanziare misure spot e assistenziali che non servono per far ripartire il paese. Mettere di nuovo le mani nelle tasche degli italiani è inaccettabile. Bisogna sbloccare i cantieri, rilanciare investimenti mirati e dare incentivi a chi crea lavoro e sviluppo. Così l'on. Serse Soverini Area civica gruppo Misto. 

1 visualizzazione
Contatti
  • Twitter Icon sociale
  • Facebook Icona sociale