• segreteria.macchioni

Migranti, tutte le fragilità dell'accordo europeo sulla redistribuzione: "Non è la soluzione"


Sul tema dei Migranti sono troppe le fragilità dell'accordo europeo sulla redistribuzione che non è la soluzione. Conte sogna un meccanismo automatico di redistribuzione dei migranti tra vari Paesi mentre Di Maio favoleggia sui rimpatri. In realtà stiamo pagano il prezzo di aver di nuovo cambiato politica e indebolito la nostra pozione in Europa. Il neo ministro dell'Interno Luciana Lamorgese punta tutto sul pre-accordo di Malta che si spera di concludere entro novembre-dicembre ma sappiamo tutti che sarà molto difficile anche in termini di adesioni. Non esistono ancora le quote obbligatorie e continua perciò a essere necessario l'intervento della Commissione europea per gestire gli accordi volontari di ripartizione, ed è questo il punto debole dove le Ong sperano di aver il campo libero, certo che poi che in tutto ciò lo ius culturae sarebbe davvero un pessimo segnale, uno stimolo che in Africa susciterà false speranze e nuove partenze. Il Governo invece di occuparsi della sicurezza del propri cittadini pensa a come regalare nuovi passaporti italiani.

1 visualizzazione
Contatti
  • Twitter Icon sociale
  • Facebook Icona sociale