• segreteria.macchioni

Radio Radicale, il ministro del lavoro si assuma le sue responsabilità nei confronti dei lavoratori


Radio Radicale non merita il silenzio ottuso del governo. Voce indipendente e politicamente corretta l'emittente tra pochi giorni non potrà più pagare gli stipendi mandando a casa 100 lavoratori. Quello che chiedono giornalisti e dipendenti è essere ascoltati e trovare una soluzione insieme con il governo. Di Maio però latita e lascia il lavoro sporco al suo sottosegretario Crimi. Così non si trattano i lavoratori, non si può mettere un bavaglio al pluralismo dell'informazione.

1 visualizzazione
Contatti
  • Twitter Icon sociale
  • Facebook Icona sociale