• segreteria.macchioni

Siri, condanne a mezzo stampa e sovversione a 5 stelle dell'ordine costituzionale


Ormai siamo nell'assurda situazione in cui un vicepremier 'ordina' al premier di far dimettere un sottosegretario indagato. Le parole di Di Maio al Corriere della sera sovvertono ogni principio costituzionale. La Carta affida al presidente del Consiglio il ruolo di guida politica dell'esecutivo e ai magistrati il compito di stabilire se un cittadino è colpevole o innocente. Siamo ormai alle condanne a mezzo stampa. Da Di Maio, poi, neanche una riga sullo stato di crisi del Paese, sui giovani disoccupati, sulla fiducia di consumatori e imprese a picco. La sua priorità è continuare con la becera propaganda giustizialista. Solo quando gli conviene, ovviamente.

0 visualizzazioni
Contatti
  • Twitter Icon sociale
  • Facebook Icona sociale