• segreteria.macchioni

Stipendi parlamentari,M5s attacca Salvini puntualizza siamo alle solite...

Anno nuovo, scontri vecchi. Ieri il duo a 5 stelle Di Maio-Di Battista ha dettato la linea del governo su tagli agli stipendi e pensioni d'oro. Inesorabile è arrivato il dissenso dell'altro contraente del contratto giallo-verde, Matteo Salvini, che ha a chiare lettere puntualizzato che non sono queste le priorità. Insomma ci si ritrova con un esecutivo sempre sull'orlo di una crisi di nervi. E questo non fa bene all'Italia. Non si dovrebbe parlare del governo del cambiamento, ma di come cambiare il governo.

2 visualizzazioni
Contatti
  • Twitter Icon sociale
  • Facebook Icona sociale