• segreteria.macchioni

Trieste, situazione emergenziale ma odio su social non aiuta nessuno


Quanto è accaduto a Trieste è grave e cade a poca distanza dall’omicidio del carabiniere di Roma. È necessario che ci sia una preparazione fisica e psicologica mirata a prevenire leggerezze o ad affrontare situazioni emergenziali affinché il margine perché accadano catastrofi del genere sia sempre inferiore. Gli scambi di messaggi tra chef e familiari carichi di odio non aiutano nessuno e anzi generano un clima di irrazionalità e di odio che fa male a tutto il Paese.

0 visualizzazioni
Contatti
  • Twitter Icon sociale
  • Facebook Icona sociale