• segreteria.macchioni

Venezia, film su San Luca, utile quanto doveroso


Raccontare un’occasione di riscatto è sempre un po’ come prendersi una rivincita. Il film ”Terra mia, non è un Paese per santi” di Crespi non è in cerca del tappeto rosso alla mostra del Cinema di Venezia né è in corsa per o contro qualcuno. San Luca ha già vinto. L’amore per terra come cura contro l’abbandono è una dedica contro un male grave del nostro tempo. L’esperienza di Klaus Davi è partita come provocazione ma è diventata subito una missione: "Voglio togliere i ragazzi alla 'ndrangheta". Ora da consigliere comunale è testimone in prima persona di una storia di autentico riscatto. Vogliamo, da partecipi spettatori, rivivere con lui questa esperienza. Portare il film di Abrogio Crespi, nonostante le resistenze della direzione artistica, alla 76esima Mostra internazionale del Festival di Venezia sarebbe utile quanto doveroso.

3 visualizzazioni
Contatti
  • Twitter Icon sociale
  • Facebook Icona sociale